L’estrattore di succo può agevolare l’assunzione di antiossidanti

Perché sono importanti gli antiossidanti? Da un punto di vista chimico le molecole antiossidanti sono agenti in grado di prevenire o rallentare il fenomeno dell’ossidazione, ovvero neutralizzare i radicali liberi, andando a proteggere le nostre cellule. Un processo reso possibile dal fatto che sono loro stessi ad ossidarsi al posto delle strutture cellulari.
Lo stress ossidativo che consegue all’opera dei radicali liberi può portare al formarsi di patologie neurodegenerative come il morbo di Parkinson, Alzheimer e Sclerosi Laterale Amiotrofica, oltre a patologie a carico del sistema cardiovascolare come l’aterosclerosi.
Già questo dovrebbe far capire la loro importanza e spingere per quanto possibile all’assunzione di alimenti ricchi di antiossidanti, a partire dalla frutta e verdura. Proprio i vegetali, infatti, sono ricchi di vitamina C, di antiossidanti polifenolici come il resveratrolo, contenuti nei frutti ed infine i carotenoidi come il licopene presenti anch’essi nella verdura.

L’estrattore di succo e la sua utilità

Quanto detto sinora, dovrebbe far comprendere facilmente la necessità di assumere le giuste dosi di frutta e verdura all’interno di una alimentazione equilibrata. Per giuste dosi si intendono le 5 giornaliere indicate dai nutrizionisti o i 400 grammi consigliati dall’OMS.
Il problema è che nei Paesi industrializzati questi consigli vengono spesso disattesi, come è il caso dell’Italia, ove la dose media giornaliera pro capite si attesta intorno ai 300 grammi. In particolare risulta complicato far assumere frutta e verdura ai più piccoli, mettendoli sulla strada di abitudini alimentari non corrette e potenzialmente pericolose.
Uno dei fattori che sembrano aprire strade nuove in tal senso è attualmente rappresentato dalla diffusione di dispositivi tecnologici in grado di preparare succhi i quali sembrano essere più graditi da soggetti altrimenti problematici. Tra di essi c’è anche l’estrattore di succo, ovvero il piccolo macchinario che estrae tramite un processo lento il succo dalla frutta e dalla verdura senza alternarne le caratteristiche nutrizionali. In particolare, proprio l’estrattore, lavorando a basse temperature, grazie al ridotto numero di giri a cui opera, è in grado di evitare la pericolosa ossidazione dei preparati.

Attenzione a scegliere l’estrattore giusto

In commercio è attualmente possibile trovare un gran numero di estrattori di succo, con una miriade di case pronte a contendersi preziose fette di mercato. Ne consegue che diventa abbastanza complicato scegliere il dispositivo adatto per le proprie esigenze, con il rischio di spendere male i propri soldi.
Proprio per evitare che ciò accada, il nostro consiglio è di dare vita ad una ricognizione online, ove è possibile trovare siti che si occupano degli aspetti tecnici legati all’estrattore di succo, come ad esempio guidaestrattori.it, diventato ormai un punto di riferimento per i consumatori che vogliono procedere ad un acquisto in grado di conseguire un notevole rapporto tra qualità e prezzo.