I tipi di bollitori elettrici

Ci sono diversi tipi di bollitori elettrici che è possibile trovare sul mercato, che si possono suddividere semplicemente in base alla loro capacità, ossia sul quantitativo di acqua che potrebbe contenere il bollitore portata a temperatura di ebollizione in un’unica sessione di lavoro.

Le caratteristiche dei bollitori elettrici.

I bollitori si possono secondo il criterio della capacità distinguere in:

-bollitori di taglia piccola, ossia fino a mezzo litro, quanto basta per poter preparare una oppure due tazze di tè, categoria che include i noti bollitori da viaggio;
– di media taglia, ossia il necessario per poter preparare fino a quattro tazze di tè oppure preparare la pasta, in cui rientrano i dispositivi fino a 1,3 litri;
-di grande taglia, sopra 1,3 litri, categoria dove rientrano i bollitori che potrebbero adempiere alle riunioni conviviali oppure agli appuntamenti con un numero alto di persone.
Se questa è la differenza maggiormente semplice, si possono distinguere ulteriori categorie, partendo proprio dal bollitore da viaggio. Solitamente con tale termine si vanno ad indicere i dispositivi di taglia piccola che si rivelano ottimi per poter essere trasportati non soltanto nel corso di un viaggio, ma pure in campeggio oppure in ufficio.
Un’altra categoria di bollitore potrebbe essere quello cordless, ossia senza filo, fanno parte di questa categoria pure le macchinette dotate di un filo che potrebbe scomparir in un vano avvolgicavo. Per poter funzionare necessitano di batterie che non funzionano per la bollitura dell’acqua, per la quale invece serve una elevata potenza, ma per poterla mantenere calda una volta raggiunta la temperatura di ebollizione e il dispositivo si spegne da solo.

Infine è bene ricordare un tipo tanto particolare di bollitore, ossia quello di design. Si tratta di dispositivi creati da famosi designer, che vorrebbero dare una personale interpretazione di ciò che con il trascorrere del tempo, si è potuto trasformare in un vero oggetto d’arredamento. Sul mercato ci sono bollitori dal gusto molto retrò e altri invece le cui linee austere e moderne sono capaci di gettare un ponte verso il futuro. Infine ci sono anche quei modelli in grado di suscitare una vera e propria fascinazione nell’osservatore cambiando il loro colore a seconda della temperatura che si è raggiunta.

Come è possibile immaginare, i prodotti presenti sul mercato sono davvero tanti, si tratta di un assortimento capace di poter creare una data confusione in chi non ha le idee molto chiare in merito.

Sul sito www.bollitorielettrici.it tanti utili approfondimenti e guide sul campo dei bollitori elettrici.