Mangiapannolini, perché serve dove c’è un bebè

Come tenere profumata e pulita la casa quando c’è un bebè che richiede il cambio pannolini più volte al giorno? Solo un buon mangiapannolini può garantire una casa igienizzata a prova di attacchi batterici. Questo perché oltre a non dover aprire costantemente il coperchio della pattumiera con conseguente fuoriuscita di puzza e germi, c’è il vantaggio di stoccare tutti i pannolini usati in un unico contenitore dedicato, che consente oltre all’igiene la concentrazione di quel tipo di rifiuti in un solo posto senza doverli mischiare ad altro e neutralizzandoli in sacchetti sigillanti e germicidi. Solo usando il mangiapannolini si potrà evitare la diffusione di germi e batteri, una minaccia per la salute non solo del bambino ma di tutti i componenti della famiglia esposti a contagi e infezioni. Inoltre, anche la conservazione dei pannolini sporchi è più ‘indolore’ con il… Leggi Tutto Continua a leggere

Asciugatrici Hoover: migliori modelli ‘slim’ 2020, info e prezzi

Chi ha bisogno di un’asciugatrice ‘slim’ ma non sa quale comprare può sempre prendere in considerazione i modelli Hoover, che si distinguono per la qualità del design e l’apporto tecnologico che si riflette sui sistemi innovativi di queste piccole grandi asciugatrici. Pur essendo piccole, le ‘slim’ Hoover hanno spazio a sufficienza per dare un taglio all’umido che minaccia i capi di biancheria da asciugare. Piccole, ma capienti questi elettrodomestici di ultima generazione che possono arrivare a una capienza massima di 7 chili di bucato assortito, con la possibilità di trattare con successo anche gli indumenti più delicati. Il prezzo di 430 euro online non è fra i più bassi, ma bisogna valutare l’entità dei programmi e il livello di performance che per un modello di piccola taglia raggiungono una resa finale ottima e soddisfacente da ogni punto di vista.… Leggi Tutto Continua a leggere

Lavatrici, gli errori da non fare

Vi siete mai chiesti che se la lavatrice non funziona bene potrebbe dipendere da voi? Non tutti hanno il dono dell’autocritica. Peccato, perché fare ogni tanto un ‘mea culpa’ potrebbe essere risolutivo anche nelle faccende domestiche di tutti i giorni. Prendiamo, ad esempio, la lavatrice, si è proprio sicuri di saperla usare bene e di sfruttare al meglio tutte le sue potenzialità? Con i modelli ultra-avanzati di lavatrici in commercio sarebbe uno spreco usarle solo a metà per ignoranza dei comandi base o semplice pigrizia. Quanti leggono per filo e per segno il manuale delle istruzioni? Pochi, si direbbe, mentre basterebbe dare una scorsa al libretto, magari meno frettolosa e superficiale, per trovare tutte le risposte e adattare i cicli di lavaggio sfruttando anche le utilissime funzionalità accessorie, da applicare al lavaggio di indumenti specifici per rispettarli e ottenere un… Leggi Tutto Continua a leggere

Lavastoviglie da incasso: materiali, marche e fasce di prezzo

Sono molti i vantaggi di una lavastoviglie a incasso, di cui si possono trovare interessanti proposte cliccando su questa vetrina di modelli in offerta, primo fra tutti il fatto di essere pressoché invisibile, come se non ci fosse, ma in grado di assolvere a un compito arduo per ogni famiglia come l’incombenza di dover lavare ogni giorno montagne di piatti sporchi. E’ importante, quando si sceglie un nuovo modello, attenzionare i materiali di cui è composto. Per quanto riguarda le lavastoviglie i materiali impiegati nella loro realizzazione sono standard, nel senso che non vi sono particolari ‘distinguo’ da modello a modello, sia che si tratti di modelli a incasso o a libera installazione. Molto meglio valutare, allora, altri fattori al momento dell’acquisto, che possono fare davvero la differenza, come la qualità e quantità dei cestelli che influiscono sulla capienza… Leggi Tutto Continua a leggere

I sistemi di protezione in un tappeto elastico: rete, molle e imbottitura

Non tutti sanno che il tappeto o trampolino elastico non è soltanto un gioco da bambini (più o meno cresciutelli) ma uno sport assurto a disciplina olimpica sul finire degli anni Novanta. Questo perché questo attrezzo, il cui uso diverte e rilassa dando a chi salta un senso di piena libertà, è anche uno strumento ginnico per allenamenti ed esercizi agonistici. Limitandoci all’impiego ludico e amatoriale del telo da salto e lasciando da parte il suo utilizzo in campo sportivoi bisogna, innanzitutto, focalizzare l’attenzione sulla sicurezza del prodotto, in quanto pur essendo un gioco potrebbe diventare pericoloso se non ci si attiene a norme comportamentali o non si verifica l’idoneità del prodotto anche in termini di test e omologazione. In questa prospettiva si deve verificare la qualità di tre elementi di protezione: la rete, le molle e l’imbottitura. Quando si… Leggi Tutto Continua a leggere

Gli standard nella scelta dei cancelletti per bambini

Se in casa c’è un bambino che muove i primi passi è il momento di pensare a installare un cancelletto per bambini che funga da barriera di protezione dalle insidie domestiche. Non servono molti armamentari, a volte non c’è nemmeno bisogno del trapano per installare questi ostacoli protettivi, ad esempio se sono a pressione non c’è da forare il muro, è tutto più semplice, basta seguire le istruzioni passo passo e sarà un gioco da ragazzi. Sono molti, infatti, i cancelletti che non richiedono di smurare la parete o di accendere il trapano per bucare il muro, se le misure sono a posto sarà possibile installare dei modelli a pressione o di quelli movibili pur essendo anch’essi sicuri al pari degli altri fissati in modo permanente. Fra i cancelletti più affidabili se ne trovano alcuni in commercio particolarmente versatili e… Leggi Tutto Continua a leggere

Come pulire la bistecchiera con i rimedi della nonna

Usare la bistecchiera elettrica oltre ad essere salutare è anche piacevole, ma una volta goduti i suoi frutti si presenta il problema di come pulirla. La manutenzione delle bistecchiere elettriche è un tallone d’Achille in quanto richiede particolare cura e attenzione per non danneggiarle. Guai a usare detersivi, la pulizia dev’essere accurata, ma anche cauta e senza uso di sostanze aggressive, per togliere il grasso accumulato durante la cottura si può usare un panno bagnato e, successivamente, strizzato per liberarlo dall’eccesso di acqua. Sempre meglio usare detergenti naturali, ad esempio una volta tolto il grasso per rimuovere l’unto residuo sulla piastra si fa riscaldare un po’ fino a farla intiepidire e rimuovere il tutto con uno spicchio di limone. Sembra il rimedio della nonna (e difatti lo è) ma funziona alla grande e preserva il prodotto da danni che ne… Leggi Tutto Continua a leggere

Cuscini per cervicale, migliori marche a confronto

Per chi soffre di cervicalgia sul mercato è possibile trovare un’enorme varietà di cuscini ad hoc per alleviare il fastidio soprattutto nelle ore notturne. Non sempre la scelta è facile, dovendosi destreggiare fra i modelli presenti in commercio, un valido aiuto può venire dalla consultazione del sito www.cuscinipercervicale.it. Un orientamento può essere dato dal brand, in quanto trattandosi di prodotti terapeutici una buona marca può fare la differenza in fatto di sicurezza ed affidabilità, Per andare sul sicuro si possono acquistare cuscini per cervicale di case produttrici specializzate, come Tempur, Marca Piuma 1 Guamemond, Sissel, MyMemory Linz, Venix Soft e Baldiflex.. Si tratta, ovviamente, di suggerimenti di massima, in quanto poi sarà il gusto e il bisogno soggettivo a guidarci nella scelta del miglior cuscino per cervicale, caso per caso. Sul prezzo, parlando di salute, meglio essere di manica… Leggi Tutto Continua a leggere

Cuffie, la differenza fra elettrostatiche e dinamiche

Uno dei fattori variabili nella suddivisione delle cuffie è il carico acustico, che cambia a seconda se si parli di modelli aperti, semi-aperti o chiusi. Le cuffie aperte sono meno isolanti rispetto alle altre e hanno il difetto di trasmettere un audio ‘sporcato’ da eventuali interferenze esterne, pur godendo di un vasto pubblico di ‘fans’ che le preferiscono alle chiuse, più isolanti e da utilizzare anche in ambienti pubblici senza arrecare disturbo. A differenza delle cuffie aperte, i modelli chiusi hanno un potere isolante maggiore da eventuali rumori esterni, mentre le cuffie semi-aperte sono una via di mezzo, un trait d’union che riassume pregi e difetti dell’una e dell’altra tipologia. In base alla tecnologia costruttiva del trasduttore le cuffie si classificano in elettrostatiche e dinamiche. Le prime, preferite da un esercito di audiofili, sono pressoché monopolizzate dal marchio Stax e… Leggi Tutto Continua a leggere

Come deve essere la lama di un coltello da chef? Top3elettrodomestici.it

Ogni chef o cuoco appassionato sa che per ottenere dei risultati ottimali in cucina bisogna fare affidamento su tanta pratica, diligenza e gli strumenti adeguati. Tra questi uno dei più importanti in assoluto è il coltello. Questo ci serve per tagliare, sminuzzare, sfilettare, eccetera, e tali preparazioni sono alla base di ogni tipo di ricetta possibile e immaginabile. Per questa ragione è bene che il coltello che scegliamo sia ben fatto, affidabile e con una resa ottimale. Ma come trovarne uno simile? Guardare alla lama in questi casi è fondamentale, in quanto determina la buona riuscita del taglio. Una lama che non fende bene il cibo è da considerarsi inutile, adatta a un coltello da buttare via. Pertanto dobbiamo imparare a riconoscere come è fatta una buona lama, e di seguito vedremo come. Per informazioni più dettagliate o generali si… Leggi Tutto Continua a leggere

Guida ai fornetti elettrici migliori

Un fornetto elettrico è davvero uno strumento utilissimo da avere in casa, riesce a risolvere una cena o preparare tanti piatti diversi in un batter d’occhio. I nuovi modelli che si trovano ora in commercio sono molto compatti ma allo stesso tempo riescono a cuocere in maniera rapida tantissimi piatti, sono semplicissimi da usare e anche da ripulire. Si tratta di fornetti molto maneggevoli e leggeri, e dotati di tantissime funzioni specifiche molto particolari. Alla bisogna si possono trasportare nella casa al mare o ovunque si voglia, e grazie ai vari programmi di cottura ci consentono anche preparazioni piuttosto complesse. Essendo molto più pratici del classico forno da casa sicuramente si possono usare per riscaldare o cuocere anche se siamo da soli. Grazie ai fornetti si possono preparare tutte le varie pietanze su più piani differenti nello stesso momento poiché… Leggi Tutto Continua a leggere

Casco moto: quanto è importante scegliere la misura giusta e la forma giusta?

Il casco è per legge obbligatorio se vogliamo guidare la motocicletta, ma oltre ad essere obbligatorio è anche strettamente necessario poter acquistare un casco che sia il più comodo e funzionale possibile. Non dobbiamo scegliere un casco qualsiasi, si tratta di una scelta che va ben ponderata e si deve optare per il modello più consono sia ai nostri bisogni sia al tipo di moto che guidiamo. La scelta non si fa solo in base alla sicurezza o all’estetica, ma andrà sempre considerato con attenzione anche il fattore confort e la relativa capacità interna di attutire i rumori. Il casco perciò è uno strumento che possiamo utilizzare tutti, ma al tempo stesso non è universale ma personale perciò occorre sceglierlo in base alle proprie misure ma anche al proprio confort, visto che non è assolutamente detto che un casco della… Leggi Tutto Continua a leggere

Il materasso ergonomico

Tanti dei modelli di recente generazione prodotti dalle aziende cercano di puntare a dover realizzare materassi capaci di modellarsi sulle linee e la forma del corpo, andando a sagomare la figura per poter rendere il sonno migliore ed avere il modo più facile il corretto allineamento di colonna vertebrale, ed anche della testa e del collo. Le caratteristiche del materasso ergonomico. Quello che un tempo era definito materasso ortopedico, caratterizzato da una determinata durezza e rigidità, il materasso ergonomico ne rappresenta una versione piuttosto evoluta e migliorata, che usa dei materiali e sceglie una  intermedia rigidità per poter risultare maggiormente comodo ed anche accogliente. Qui www.materassisulweb.it una una guida sul materasso ergonomico, con le relative caratteristiche peculiari che contraddistingue tale tipologia di prodotto. L’ergonomia rappresenta una vera e propria scienza che va ad occuparsi dell’interazione fra gli elementi di un… Leggi Tutto Continua a leggere

Gli elementi fondamentali per scegliere una macchina sottovuoto

Quando si sceglie una macchina sottovuoto è rilevante il lavoro eseguito dalla pompa della stessa macchina, che è quel meccanismo che consente di poter aspirare l’aria dal sacchetto oppure dal contenitore laddove sarà inserito l’alimento da dover conservare, andando a creare proprio il vuoto. I valori del vuoto. In particolare, per le macchine sottovuoto si tratta di pompe a membrana, più grande sarà il valore del vuoto, più piccola sarà il quantitativo di aria che resterà a contatto con l’alimento sottovuoto, e quindi sarà superiore la sua capacità di potersi conservare nel tempo. E’ possibile trovare il valore del vuoto espresso in varie maniere: -potenza di aspirazione; – depressione massima; -valore del vuoto. Il valore del vuoto è espresso in mbar, e viene espresso con segno positivo e con segno negativo, come per esempio una macchina che aspira a -800… Leggi Tutto Continua a leggere

Come pulire il parquet con il robot aspirapolvere

Il parquet è una scelta sempre più nota, per la sua bellezza estetica, ma pure per il calore, l’accoglienza e per l’essere un naturale materiale. A livello estetico, difatti, non ha eguali, al punto che sono sempre di più le persone che optano per montarlo pure in cucine e bagni, che un tempo potevano sembrare in modo rigoroso off limits per tale superficie. Le caratteristiche del parquet. In molti però lo temeno, perchè si tratta di un tipo di superficie molto delicata e dunque difficile da poter curare, pure da tale punto di vista,  va sottolineato come i parquet attualmente siano in modo decisivo maggiormente resistenti rispetto a quelli di una volta. Resta di fatto che il parquet necessita di speciali cure, in particolare di accurate pulizie che non possono prescindere dall’uso degli elettrodomestici giusti. Un tempo, il parquet poteva… Leggi Tutto Continua a leggere

Quando si usa l’elettrostimolatore?

L’elettrostimolazione rappresenta una tecnologia non nuova che trae origine negli anni 70-80, nel settore medico, e a a nascere per l’esigenza di poter aiutare i pazienti che hanno avuto un grave infortunio oppure sono allettati e dunque impossibilitati ad eseguire  la classica attività motoria. Come effettuare l’elettrostimolazione. Seguendo le dovute precauzioni, si potrebbe affermare, che si può eseguire l’elettrostimolazione su ogni muscolo del corpo umano, a seconda delle esigenze e della strategia che si intende seguire, per  poter contrastare la perdita di tono muscolare, oppure nel caso in cui si intenda elettrostimolare i muscoli deficitari. Nella fisioterapia è molto utilizzato, difatti, si è passati da antichi ed ingombranti macchinari di tipo  professionale, ad innovativi elettrostimolatori, portatili che si possono acquistare o affittare dal paziente per effettuare elettrostimolazione a casa direttamente. L’elettrostimolazione può funzionare a seconda di quali siano gli obiettivi,… Leggi Tutto Continua a leggere

Le migliori bilance pesapersona

Tra le migliori bilance pesapersona, troviamo Qardio Base 2, uno strumento che per funzionalità e precisione, è ritenuta nella prima posizione di alcune classifiche. Sul sito www.sceltabilanciapesapersone.it tante informazioni ed approfondimenti. Bilancia Qardio Base 2 e Omron BF214. Questo tipo di bilancia è un prodotto molto completo, con tante funzioni utili per ciascuna tipologia di esigenza, difatti, oltre a riconoscere in modo automatico ciascun membro della famiglia, presenta una modalità speciale in particolare per le donne in dolce attesa, e potrebbe essere usata pure da chi usa un pacemaker. L’elettrodomestico è capace di misurare non soltanto il peso, ma pure l’indice di massa corporea, con l’individuazione dei muscoli, dei liquidi, della massa grassa e della massa ossea. Per chi segue specifici regimi alimentari e vuole perdere peso, e magari ha problemi di vista, vengono emesse vibrazioni che avvisano dell’avvenuta misurazione.… Leggi Tutto Continua a leggere

I tipi di bollitori elettrici

Ci sono diversi tipi di bollitori elettrici che è possibile trovare sul mercato, che si possono suddividere semplicemente in base alla loro capacità, ossia sul quantitativo di acqua che potrebbe contenere il bollitore portata a temperatura di ebollizione in un’unica sessione di lavoro. Le caratteristiche dei bollitori elettrici. I bollitori si possono secondo il criterio della capacità distinguere in: -bollitori di taglia piccola, ossia fino a mezzo litro, quanto basta per poter preparare una oppure due tazze di tè, categoria che include i noti bollitori da viaggio; – di media taglia, ossia il necessario per poter preparare fino a quattro tazze di tè oppure preparare la pasta, in cui rientrano i dispositivi fino a 1,3 litri; -di grande taglia, sopra 1,3 litri, categoria dove rientrano i bollitori che potrebbero adempiere alle riunioni conviviali oppure agli appuntamenti con un numero alto… Leggi Tutto Continua a leggere

Guida agli spazzolini elettrici di ultima generazione

Molti modelli di spazzolino elettrico sono potenziati con funzioni moderne ed avanzate che assicurano una più completa cura della bocca, aiutando a migliorare la qualità del nostro spazzolamento quotidiano. Queste funzioni permettono un trattamento più mirato per alcune problematiche diffuse: gengive facilmente infiammabili, problemi di tartaro e alitosi, grazie a funzioni dedicate e ad una forte personalizzabilità del dispositivo. Spazzolini elettrici: funzioni aggiuntive Ognuna di queste modalità è appositamente calibrata per affrontare in modo efficace le diverse necessità dell’utente. Andiamo ad analizzarle nello dettaglio: Denti sensibili: questa funzione, grazie ad un lavoro a bassa velocità di setole e testina permette di effettuare una pulizia più delicata ma ugualmente efficace. Modalità sbiancante: questa modalità alterna diverse intensità di spazzolamento per un effetto lucidante sulla superficie dentale. E’ utile anche nel trattare le macchie sulla facce dentali provocate da… Leggi Tutto Continua a leggere

La culla per neonato: attenzione alla sicurezza

La culla per neonato è un prodotto che necessita di una discussione preliminare, proprio per il delicato compito che ne caratterizza la costruzione, quello di consentire al piccolo di riposare senza correre alcun rischio. Il richiamo è naturalmente alla SIDS (Sudden Infant Death Syndrome), termine che sta ad indicare il fenomeno delle morti in culla, ancora molto preoccupante, nonostante i numeri in calo delle ultime rilevazioni. Quando si opta per una culla, il primo discorso da affrontare è proprio quello della sicurezza, che può essere affrontato per mezzo di una serie di stratagemmi e accorgimenti che sono in grado di limitare i rischi. Andiamo a vedere quali. Gli accorgimenti per limitare i rischi Per poter avere qualche sicurezza in più, in tema di sicurezza dei piccoli, sono proprio gli esperti a dare preziosi consigli. Tra i quali ricordiamo: il Leggi Tutto Continua a leggere